Agonia di un amore

Terribile .

Viveva per me … solo poco tempo fa .

Io vivevo per lei .

Sono successe molte cose , ma io sono ritornato nella stessa condizione di prima , la cerco , la desidero , come aria .. come un altra parte di me .

Lei !?

Ti voglio bene

Sono stanca , mi ascolto ….metto al centro me stessa.

E poi c’e’ Lui … ho un altro amore , e se tu non ci fossi , forse sarebbe tutto .

Ma ci sei , anche se non sei tutto per me.

Sono stanca.

Io penso …. se fosse veramente ancora forte il sentimento , non saresti stanca … non me lo diresti , non saresti stanca CON ME .

Io quando penso a te … non sono mai stanco , anzi !

Penso sia giunto il momento di mettersi a lato ed interrompere questa agonia …… ma non ce la faccio , ho molta paura , molta .

Ritengo che Lei rappresenti la MIA felicita’….. fatico ad accettare che io non sia la SUA felicita’

 

 

 

Annunci

PARLIAMO DI U.S. ? , No anzi parliamo d’America

Vivo qui da 6 anni

Ho voluto questa esperienza , prima con la fantasia, poi con il cuore… alla fine con I nervi , e ci sono arrivato un po troppo “adulto”.

Un po’ troppo stanco , un po’ troppo cinico.

Gli Stati  sono Uniti , ma relativamente e L’America e’ una striscia infinita di asfalto , di case , di campagna , di ponti , di piante …. di nulla , zero piccolo particolari , zero dettagli curiosi … grossi cartelli ed enormi bicchieri di SODA con ghiaccio..

l”America ha dentro l’idea di grande , enorme , gigante …. davvero poco su cui concentrarsi , devi vederla tutta , come un’enorme balena spiaggiata.

E’ una esagerata creatura riversa ,  un qualcosa che e’ interessante perche’ e’ grande !

Grande la mia America , che in sei anni ne ho vista abbastanza !!!!

Ora torno a casa

 

17 aprile 2018 chiudi la porta !

Sono stupido

Un po soffocante

Sono pero’ in difficolta ‘…. APRILE di lutto , un anno solo e’ passato , mi sento ferito.

Sei Stanca

Voglia di cambiare la tua vita

“ehi , sto partendo per una vacanza sorpresa con LUI …”

“Lui mi ama , e pensa a me … io oggi non decido , mi butto al mare , tra le sue braccia, baciandolo con passione , perche’ sono stanca …’

Sono un po’ colpito sai !?

Sei stanca e dunque ti lasci coccolare da chi ti ama … e me lo dici … oggi … questo giorno d’Aprile

Devo leggere molto bene dentro di me quello che sento : gelosia, rabbia, frustazione, ma anche delusione, e mi sento un po offeso … perche’ io mi sono scoperto , ho tracimato , e tu mi senti cosi’ egoista …solo egoista … solo meschino ed egoista … hai sentito anche tu il doloro quando ti ho lasciato … ora devo sentire io .

Ma allora ….. vai amore

Vai !

Non e’ l’amore della tua vita … lo sono stato io …. ma non ti serve un grande amore , non piu’… e quando lui ti deludera’ come spesso le persone fanno … tienitelo stretto , perche’ e’ lui che avrai

io non smetto di interessarmi a te

ma smetto di interessarmi al NOSTRO AMORE , che coltivo solo io , come un fiore , come il girasole che in me e’ appassito di botto

Tutto si spegnera’ piano … perche l’amicizia a me non basta e per te e’ tutto quello che hai dentro … per me .

Ma sono certo che se coltiverai chi ti ama tanto , gli concederai il tuo amore

E forse io saro’ content per te , passata la delusion per averti immaginato diversa e tutta per me.

17 aprile , e’ un po come morire

 

Sono stanca sai ?

Buffo come per anni , siamo stati in milioni di cose e vicende .

Ci siamo alternate nella difficolta’ , nella passione …. nei casini di una vita intensa a cui non ci siamo mai sottratti.

Ed ora

si , verissimo …. c’e’ il lavoro , le incognite che ti schiacciano , ma quante giornate e notti … in passato , anche di violenza e di pianti , …..io ero presente e se non presente ero assente ma ritornavo, e il sorriso – prima o poi – tornava.

Ora , che ho capito che l’amore non va dissipate , che e’ vita e non e’ sopravviere ,  cerco un ritorno e sono pronto e sono pronto a ritornare ………….., ho distrutto tutto quello che mi lega ho chinato la testa , non sono un cavaliere con l’armatura , neppure l’uomo di successo che cresce e diventa sempre piu’ forte ….  ora …… che sono solo un uomo…. non basto , non sono piu’ il compagno di avventure , di sogni di illogica emozione

Parte da un momento stupido , dove a prescindere dall’amore , la cura sparisce …. mio padre che muore , e tu sei al telefono .

Non ti va’ di venire

Non lo senti

Non ti vedo arrivare , a sorpresa , con gli occhiali scuri ….

l’avresti fatto anche per un amico appena conosciuto , quello simpatico , quello della palestra ….. per il massaggiatore tenero che ci prova , per il collega maturo che tenta di baciarti … ma non per me

ed ora

Sono stanca sai !

stanca di essere quella che tu ti aspetti

stanca

Amore non sei stanca ,non sei piu’ innamorata

ed io ho sbagliato io a dirti che ti vedevo ancora … il mio cuore vedeva … ma purtroppo I sensi ingannano.

Dici giusto

chi ti conosceva prima non accetta la nuova donna,  quella che ribadisce assolutamente di voler essere il centro , il centro unico , quella che non piega il capo …. quella che vuole per se, che non transige …

ora quella persona si offende a morte perche’ la scopi e non le permetti di godere e venire come dice lei

Lei ora vuole quello

e’ comodo

e’ nuovo

ma siamo sicuri che sei veramente la NUOVA DONNA con lui ? oppure la versione rivista con uno che non ha macchia … per ora , perche’ non ha storia .

Ma allora vai ! , vai ………….tanto il nuovo diventa vecchio e l’egoismo e’ una droga profonda a cui tutti si abituano

Io ne sono affetto

Vai , da Lui che ti ascolta e che fa osservazioni logiche , che non sbaglia un colpo, che e’ talmente onesto e puro da abbandonare anche lui il vecchio , perche’ il nuovo e’ molto piu’ ciarliero e vivo del “vecchio”… ma abbiamo detto che basta aspettare ed il nuovo diventa vecchio !!!! uffa

continua ad essere disposta ad ascoltarlo , scoprirlo , entusiasmarti per I suoi silenzi , per le sue visioni pacate e minimali …. avrai pista libera

ti liberero’ dal passato

degli ultimi lacci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

marzo 2018 , rinascita o funerale?

divertente, ironico…. un amore intenso , bruciato per il dovere…poi ripreso e sentito ancora intenso , ma , ma, ma, le cose sono cambiate amico!

mentre tu ti facevi i cavoli tuoi, la vita andava oltre!

non sei l’unico che scrive poesie d’amore

non sei l’unico

Il fracasso terribile, tentando di ritornare nel suo cuore.

tentativo di un bambino

Ma di chi e’ la colpa? della mancanza di velocità, caro commissario…. alle tue labbra e alle tue frasi fatte , si e’ sostituito velocemente chi non ha macchia e non l’avra’… perche arriva dopo?

perche’ e’ migliore?

Folle pensare che qualcosa dura per sempre, folle pensare che il profumo, le mani,  i sogni , gli scherzi …..rimangano attraenti come una scatola di cioccolatini….per sempre. Scadono, scadono …e la novità e’ comunque piu attraente.

Ora Commissario, usa questo stupido metodo , per ritornare a respirare.

Per  ritornare ad essere sopportato da  chi ti vive accanto , e soprattutto essere sopportabile a te stesso.

Commissario, parlami un po di Girasole?

Parlami di lei, per trovare qualcosa che non ti piace, che stona.

Intanto partiamo dal fatto che non e’ piu’ tua.

Che chiama amore e tesoro qualcun altro… e non e’ poco.

Partiamo dal fatto che non ti guarda indulgente.

E a lui perdona, ma non trova nulla da perdonare

Partiamo dal fatto che con estrema scorrettezza o … non ti dice :” vai via”.

ecco

perche’ non ti dice di andartene?

questo non lo capisco.

E’ chiaramente dolce del ricordo dell’amore che e’ stato,  ma aspra appena transigi, e sei nervoso, animale in gabbia, sei umano.

Stanca

spesso quando ti parla

fortissimi sbadigli

di certo non piu l’ attenzione di un tempo

forse stanca di ripetere a te quello che ha gia’ raccontato al suo nuovo specchio

nuovo, il sole a cui mostrare il “ capo”

ma perche’ spende ore al telefono?

quando Lui non puo’ si sente sola?

ha paura che possa sparire il filo magico con il passato?

o peggio?

vuole farmi toccare l’abisso che ha toccato lei?

aspetta di vedermi esangue?

non so

certo

sono perse completamente le attenzioni esclusive , le cure,…… la passione e’ dimenticata…. un sacco di opinioni sociologiche, quadretti di famiglia, commenti politici… come si racconterebbero ad una amica…(neanche troppo amica,) dopo la lezione di pilates

e…. Commissario, tu sempre piu ridicolo, forzi la mano in improbabili scatti di gelosia , che tieni confinati nell’ ironia… perche’ sai, che appena perderai il controllo… lei ti punira’, con aria austera:” Commissario!, sai quanto ho sofferto io? , ora, se vuoi aspetta… hai chiesto tu una nuova occasione, non io”

Bene

come primo pensiero di …tanti altri…. non e’ male,

Spero tanto di poter fare a meno di lei… del mio ( cazzo) ……del  mio ex girasole.

La mia emozione l’ho gia’ avuta

ora lei …. che si conceda ad altri

Ed io ho fatto, e disfatto…. un percorso di guerra… dove ho distrutto tutto.

Perche?

Manca poco al mio ritorno, dovrò chiederle supplicando… di lasciarmi andare?

peccato

e’ proprio un bel funerale